Vinestate 2012

Dal 31 agosto al 2 settembre torna a Torrecuso 'VINESTATE' importante rassegna enologica dedicata ai vini del Taburno

Dal 31 agosto al 2 settembre torna a Torrecuso ‘VINESTATE’ importante rassegna enologica dedicata ai vini del Taburno

A caratterizzare la manifestazione, che tocca quest’anno la sua XXXVIII edizione, il tema dei ‘Vini con la fascetta’ sempre più garanti della tutela dei consumatori.

Dal 31 agosto al 2 settembre la cittadina di Torrecuso (Benevento) ospiterà la XXXVIII edizione di ‘VinEstate’, la rassegna dedicata all’Aglianico del Taburno. Il suggestivo centro storico torrecusano offrirà l’opportunità unica di un viaggio alla scoperta dei prodotti del territorio del Taburno. L’evento è organizzato dal comitato Vinestate e dall’Associazione Aglianico del Taburno, in collaborazione con il comune di Torrecuso ed il patrocinio della Regione Campania, della Provincia di Benevento, dell’Ept di Benevento, della Camera di Commercio di Benevento e del Gal Taburno.

Dopo l’edizione 2011, caratterizzata dal tema ‘La vigne en rose’, il ricco week-end di ‘VinEstate’ vedrà protagonisti quest’anno i ‘Vini con la fascetta’. Durante le tre giornate sarà posta l’attenzione in modo particolare sul tema della “tutela dei consumatori”. L’intento è quello di evidenziare come l’arrivo della Docg per l’Aglianico del Taburno e la nuova Doc Falanghina del Sannio, attraverso le bottiglie contraddistinte dalle fascette, rappresenti non solo il risultato di un’ulteriore crescita qualitativa. Infatti, le fascette della Docg Aglianico del Taburno, attualmente presenti solo sulla tipologia Rosato (in attesa di fregiare anche quella Rosso e Rosso Riserva), insieme alle fascette volute dal Samnium Consorzio Tutela Vini sulla Falanghina del Sannio Dop, segnano una produzione sempre più garante della tutela dei consumatori nel rispetto anche dell’ambiente.

A caratterizzare le serate saranno le degustazioni delle aziende aderenti all’evento, che riceveranno gli enoturisti in accoglienti stand dislocati nel centro del paese. In programma interessanti degustazioni mirate ad esaltare le caratteristiche delle produzioni enologiche dell’area Taburno, dalla freschezza della versione Rosato alla longevità di quella Riserva per il vitigno Aglianico, alla poliedricità del vitigno Falanghina.

Il programma della manifestazione si completa con incontri su tematiche importanti del mondo del vino, appassionanti degustazioni guidate, una ricca offerta gastronomica e stimolanti momenti culturali.

“L’edizione 2012 di VinEstate – dichiara il sindaco torrecusano Giovanni Cutillo – si presenta particolarmente ricca di contenuti, accendendo i fari su una tematica importante soprattutto dal punto di vista dei consumatori. La kermesse, che si concretizza grazie alla partecipazione ed allo sforzo di tanti, animerà ancora una volta gli spazi e le strutture del centro storico, contenitore ideale per una manifestazione enogastronomica con le caratteristiche di ‘VinEstate'”.