Syrah Feudo Arancio con Carne e Sangue di Cunningham

Abbinare Sicilia e California può sembrare difficile. In realtà questo rosso siciliano e questo romanzo americano mi hanno colpito per le loro ...

Abbinare Sicilia e California può sembrare difficile. In realtà questo rosso siciliano e questo romanzo americano mi hanno colpito per le loro somiglianze

Syrah Feudo ArancioIl Syrah è un vitigno dalle origini ancora non definite con precisione, anche se ormai identificate nella zona mediorientale.
In Italia ha trovato luoghi vocati nella regione Toscana e, negli ultimi anni, soprattutto in Sicilia.

Feudo Arancio produce un Syrah dalle caratteristiche ben definite. Il 2006 che ho assaggiato è un buon rosso siciliano, da premiare per la sua personalità.

Buona struttura, buona acidità e una forte sensazione amara in bocca, che in etichetta viene ricondotta a note di cioccolato e liquirizia per facilitare i nostri accostamenti mentale.

Ottimo il rapporto qualità prezzo, intorno ai 6 euro in enoteca.

Proprio la predominanza dell’amaro mi ha suggetito un possibile abbinamento letterario

Carne e Sangue di Michael Cunningham

Autore americano di Cincinnati, studi e esperienze californiane, Michael Cunningham ha vinto il Pulitzer per la letteratura nel 1999 con il più famoso romanzo Le ore.

Carne e sangue è un libro che ricordo amaro.

Viscerale, spezzato, quasi malato, non trasmette sensazioni positive, ma quel lato amaro della vita che si fa fatica a riconoscere e a sopportare.

In questo senso l’abbinamento con il rosso siciliano è un abbinamento per contasto.

Da un lato l’amaro piacevole e vellutato della degustazione, dall’altro il volto sgradevole e sconnesso della stessa sensazione, quell’aspetto che ti lascia sul viso un sorriso spezzato, un’espressione incerta.

Show comments

Share your thought