Ottima annata per il battesimo del Prosecco DOC

È partita nel vigneto Fantinel la raccolta 2009. Ottima qualità delle uve anche per il Prosecco che da questa vendemmia diventa DOC

È partita nel vigneto Fantinel la raccolta 2009. Ottima qualità delle uve anche per il Prosecco che da questa vendemmia diventa DOC

Il miglior modo per festeggiare la nuova DOC è un’ottima annata e la vendemmia del prosecco Fantinel avrà proprio questa caratteristica.

Le alte temperature e il moderato stress idrico hanno portato ad un’alta concentrazione delle uve ed un’ottima qualità a fronte di una riduzione della resa di circa l’8 – 10 per cento rispetto l’annata precedente. La vendemmia 2009 richiama molto l’annata 2007 sia per l’andamento climatico che per l’importante livello qualitativo.

Non è stata un’annata facile perché le basse precipitazioni hanno costretto i produttori del Friuli Venezia Giulia a sopperire alla carenza idrica. Grazie all’irrigazione a goccia e alla ferti-irrigazione, sistemi sui quali Fantinel ha condotto anni di sperimentazione collaborando con l’Università di Udine, la qualità dell’uva ha raggiunto il livello ottimale di maturazione.

E così la vendemmia 2009 sarà tra le annate da ricordare anche per il primo Prosecco DOC, di cui Fantinel è oggi uno dei principali produttori friulani.

“Siamo soddisfatti dell’ottenimento della DOC Prosecco perché essa rappresenta l’opportunità per tutto il Friuli Venezia Giulia di difendere efficacemente un patrimonio regionale, come non è riuscita a fare in passato con il Pinot Grigio o il Tocai. – Dichiara Marco Fantinel, presidente del Gruppo Vinicolo Fantinel. – Grazie a regole severe come: produzioni limitate, controlli su tutta la filiera e vinificazioni esclusive di uve Prosecco saranno eliminati prodotti “commerciali” come il Prosecco Moscato o il Prosecco Rosè, che danneggiano l’immagine di questo tipico prodotto italiano”.

Per tutte le produzioni Fantinel, comunque, sarà una buona annata. La parziale meccanizzazione della raccolta ha permesso di procedere con la vendemmia nelle ore più fresche della giornata così da riuscire a portare il prodotto in cantina in condizioni ottimali. “L’uso delle macchine si unisce alla vendemmia manuale permessa grazie anche all’uso dei voucher. – Dichiara Maurizio Rocco, Direttore Generale del gruppo Fantinel. – Si tratta di un’iniziativa positiva perché risponde all’esigenza di aumento di personale in alcuni periodi dell’anno.”

In quest’annata non sarà solo il prosecco a farsi ricordare. In particolare, secondo il responsabile tecnico l’enologo Gianni Campo dall’Orto, nell’area dei Colli Orientali del Friuli sarà un’annata molto importante, grazie al clima più mite e maggiormente ricco di piogge.

Qui Fantinel possiede La Roncaia, punta di diamante del gruppo. Per parlare dei rossi è ancora troppo presto ma, se le condizioni si manterranno così, questa sarà sicuramente un’annata a 5 stelle.

Ufficio Stampa Fantinel
Show comments
  1. Una gara sul sito dei vini http://www.varone.ch/

Share your thought