L’Autentica delle Cantine del Notaio

Un gioiello lucano color dell'oro. Un Passito di Basilicata davvero eccellente, morbido e profumato, intenso e vellutato, un piacere per naso e ...

Un gioiello lucano color dell’oro. Un Passito di Basilicata davvero eccellente, morbido e profumato, intenso e vellutato, un piacere per naso e bocca

Ecco L’Autentica, passito di Basilicata Igt 2005 delle
Cantine del Notaio
.

Non servono altre presentazioni per questo nettare frutto della vendemmia tardiva di Malvasia Bianca e Moscato Bianco e delle caratteristiche uniche di un Territorio difficile per la vitivinicultura come la Basilicata.

Un vino che fa 14 mesi di barrique e dal legno prende il meglio in termini di struttura, senza compromettere in nessun modo l’equilibrio globale di finezza e armonia che scopriamo nel passaggio dal naso alla bocca.

Già i profumi anticipano l’eleganza che si sprigiona all’assaggio, con note di agrumi canditi, frutta appassita e miele.
Un vino da provare che saprà certamente conquistarvi
.

Show comments
  1. La storica Cantina del Notaio produce vini di alta qualita’, questo e’ certo. Il passito e’ comunque un vino difficile da azzeccare, per non esagerare con il melenso oppure non renderlo troppo secco e quindi tradire quello ti fa aspettare il profumo.
    Ottimi esempi rimangono il Ben Rye’ e il Torcolato per dirne un paio.
    Mi segnero’ il nome e lo cerchero’ in enoteca.

Share your thought