La Voce a Te Dovuta di Pedro Salinas

Salinas ci porta dove le parole sono immagini, i versi sospiri trattenuti e finalmente liberati, e le pagine sentieri che portano nei luoghi ...

Salinas ci porta dove le parole sono immagini, i versi sospiri trattenuti e finalmente liberati, e le pagine sentieri che portano nei luoghi dell’Amore

Le parole di Salinas arrivano proprio dove vogliono arrivare. La loro destinazione è chiara e segnata e il colpo è diretto ed inevitabile. Attenzione cuori dunque, siete tutti in pericolo se decidete di aprire le pagine di SalinasLa Voce a Te Dovuta è forse la raccolta di versi più famosa del grande poeta spagnolo, ed in effetti è quella che raccoglie le composizioni più intime e universali, toccanti e suggestive, capaci di creare immedesimazione e magnifici sussulti.

Quello che ricordiamo è davanti ai nostri occhi come fosse vita, ciò che non conosciamo ci è suggerito in maniera vivida, tutto il resto che gravita intorno al mistero dell’esperienza amorosa è descritto e raccontato attraverso immagini potenti, vicine come poche altre alla sensibilità più diffusa.

Tutto questo non fa di Salinas un poeta “popolare”, bensì un poeta incredibilmente empatico, magicamente capace di creare e ricreare, inventando e interpretando la propria esperienza, i più sottili sommovimenti di un animo stretto dall’inesorabile morsa dell’amore. La Voce a Te Dovuta raccoglie poesie infinite perché sempre autentiche, e autentiche perché in equilibrio tra viscere e pensiero, non troppo carnali ma nemmeno troppo platoniche.

Detto questo tutto Salinas vale la pena di essere letto. I suoi versi restano nella nostra mente come un intenso vino rosso macchia il bicchiere nel quale si è mosso. Al tempo stesso le sue parole fluttuano nei nostri pensieri con la delicatezza tipica di un profumato vino bianco.

Pubblicata nel 1933 La Voce a Te Dovuta raccoglie settanta componimenti che rappresentano la maturità poetica di Salinas, un’opera solida e evanescente, complessa come una tela finimente intessuta e semplice come un sospiro. Molto più di un canzoniere quindi, suoni e vibrazioni da leggere, da vivere, da regalare.

Marco Andreani