Il Vangelo Secondo Gesú Cristo di José Saramago

Testimonianza o invenzione? Romanzo o Storia? Con Il Vangelo Secondo Gesú Cristo, Saramago ci racconta la vita di chi diventa Dio sentendosi profondamente ...

Testimonianza o invenzione? Romanzo o Storia? Con Il Vangelo Secondo Gesú Cristo, Saramago ci racconta la vita di chi diventa Dio sentendosi profondamente Uomo

Saramago è un grande scrittore e non serviamo certo noi umili lettori per confermarlo. Saramago è uno scrittore difficile e non siamo certo noi i primi a dirlo. Saramago è uno scrittore prima di tutto consapevole, cosa che gli dona una grande capacità narrativa, stilistica, sintattica e lessicale e gli toglie forse a tratti un pizzico di trasporto emotivo.

Il Vangelo Secondo Gesú Cristo è la storia di un Uomo scelto per diventare Dio. La storia di chi conosce il suo destino ma vorrebbe evitarlo, di chi preferirebbe togliersi questo pesante fardello di responsabilità universale per vestire i panni più comodi di un Uomo  alle prese con la Vita. Questo il Gesú di Saramago, disegnato attraverso la fedele ricostruzione delle sue vicende bibliche ed evangelistiche, ma da una prospettiva assolutamente originale, terrena, umana, assolutamente empatica.

La scrittura è Saramago allo stato puro. Lunghissimi periodi, articolate descrizioni nelle quali la mente a volte si perde e l’occhio deve spesso tornare indietro a rileggere quello che ha già letto. Una lettura faticosa dunque, non certo immediata, non dialogata, mai spezzata o confusa. E forse proprio in questo risiede la forza di un autore come Saramago, nella capacità di fare oggi quello che nessuno è più in grado, e nemmeno si sogna, di fare. La decostruzione non lo ha contagiato e le sue trame, anche se fitte o ingarbugliate, sono mattoni, pietre di letteratura, rese solide dalla sua magistrale penna.

Il Vangelo Secondo Gesú Cristo non è uno dei migliori romanzi di Saramago, di certo uno dei più curiosi e interessanti. Libri come Tutti i Nomi o L’Uomo Duplicato sono forse più rappresentativi e di certo più piacevoli alla lettura. Consigliamo comunque, a chi fosse interessato ad approfondire l’argomento, questo “vangelo apocrifo”. Se non riuscirete ad arrivare alla fine, comprenderete comunque il grande merito che deriva dall’essere riusciti ad avvicinare l’Uomo al Dio attraverso le pagine di un romanzo.

Show comments

Share your thought