Gusto in Scena 2010

La cucina italiana manca di una precisa identità. Marcello Coronini da una sua risposta e propone a tutti i grandi chef di discuterne a Gusto in ...

La cucina italiana manca di una precisa identità. Marcello Coronini da una sua risposta e propone a tutti i grandi chef di discuterne a Gusto in Scena

“La cucina italiana è la capacità degli chef di aver interpretato e interpretare oggi con creatività la grande varietà di materie prime che rende l’Italia un paese unico.” Questa è l’idea e la risposta di Marcello Coronini che si è posto la domanda: “se la francese è la cucina che ha codificato le basi delle cucine europee, la spagnola è caratterizzata da creatività e dall’utilizzo di sostanze , tecniche e strumenti innovativi, quella italiana come può essere definita?”

Gusto in Scena propone quindi di discuterne al congresso. A Gusto in Scena tutti i grandi cuochi presenti saranno invitati a dare il proprio parere. Obiettivo? Uscire dal congresso con una definizione della nostra identità in cucina”.

Per valorizzare questo nuovo concetto i cuochi relatori presenteranno piatti preparati con prodotti, tecniche o cotture del loro territorio o regione secondo una visione personale.

Gusto in Scena, ideato dal giornalista Marcello Coronini, in programma dall’1 al 3 marzo al Molino Stucky Hilton Venice, è la prima manifestazione in Europa che unisce tre eventi in uno. La splendida location ospiterà, infatti, il congresso gastronomico Chef in Concerto, I Magnifici Vini, banco d’assaggio con circa 100 cantine di tutto il mondo, e Seduzioni di Gola, rassegna dedicata alle sfiziosità.

Chef in Concerto, in particolare, sarà il momento culturale più importante. Già lo scorso anno l’evento si era distinto per la richiesta agli chef di non presentare “piatti spettacolari” e tornare alla semplicità mettendo al centro del piatto il gusto e quindi il prodotto. Si è anche affrontato in modo professionale un tema scottante: l’uso della chimica in cucina, poi trattato da Striscia la Notizia. La nuova provocazione del 2010 sarà l’apertura di un dibattito fra gli chef per stabilire ”la definizione” della cucina italiana.

La proposta lanciata da Marcello Coronini è chiara e permette di sviluppare una considerazione: alla base di tutto vi è l’autenticità nell’interpretare la natura ed esaltare il gusto. L’autenticità è data dalla grande ricchezza di materie prime che solo l’Italia possiede, il gusto è invece l’interpretazione degli chef che rendono questo patrimonio importante e interessante. Condivideranno questa definizione gli chef? A Chef in Concerto ogni relatore esprimerà un parere e l’augurio è uscire dall’evento con una definizione condivisa da tutti che inquadri la Cucina italiana da “regalare” all’Italia.

Le novità non finiscono qui. Al congresso sarà, infatti, presentato il dialogo fra grande ristorazione e vino. Sul palco, ad ogni piatto presentato dagli chef relatori sarà suggerito l’abbinamento con una delle cantine presenti a I Magnifici Vini, creando così una forte relazione fra i due eventi.

Gusto in Scena vuole diventare un evento culturale di riferimento per l’Europa. Il 2010 vedrà protagonista il cuore della Mitteleuropa. Si creerà così un confronto fra vini e chef di Austria, Slovenia, Svizzera e Italia. “Vogliamo rendere Gusto in Scena un evento per il pubblico europeo e per questo abbiamo invitato cantine e chef austriaci, sloveni, svizzeri e croati”, afferma Marcello Coronini – “Questo perché riteniamo importante far rivivere un periodo storico di indubbio fascino. Non ultimo, Venezia è raggiungibile in poco più di 1 ora dalla Slovenia, di 2 dall’Austria e di 4 dalla Svizzera, e Gusto in Scena potrà così diventare un’occasione turistica dove ritrovare le tradizioni e la cultura che unisce questi paesi”.

PER CHI AMA DEGUSTARE

Gusto in Scena non è solo un congresso, ma molto altro; a “I Magnifici Vini” e “Seduzioni di Gola” gli iscritti avranno la possibilità di degustare durante il giorno circa 300 vini, tra cui vere e proprie chicche enologiche quasi sconosciute provenienti da diversi paesi europei e sfizi gastronomici particolari, il tutto selezionato in funzione della qualità.

A I Magnifici Vini i visitatori potranno incontrare più di 100 cantine di Italia, Austria, Slovenia, divise secondo la classificazione mare, montagna, pianura e collina, ideata e brevettata da Marcello Coronini. A Seduzioni di Gola, invece, saranno di scena i produttori di sfiziosità provenienti da tutta Italia.

Informazioni per il pubblico www.gustoinscena.it - info@gustoinscena.it
Informazioni per la stampa stampa@gustoinscena.it
Show comments

Share your thought