Eureka Street e Morellino di Scansano

Secondo appuntamento con l'abbinamento in rosa, occasione per unire gli opposti. Un romanzo "bianco" per l'atmosfera surreale e distaccata e un rosso ...

Secondo appuntamento con l’abbinamento in rosa, occasione per unire gli opposti. Un romanzo “bianco” per l’atmosfera surreale e distaccata e un rosso toscano

Eureka StreetRobert McLiam Wilson ambienta il suo romanzo nella Belfast del 1994.
La narrazione di Wilson è degna di Dickens. Si uniscono romanzo e tragedia dalla forza incontenibile, mentre a tratti compare un’ironia spinta fino all’assurdo.

E’ senz’altro un libro dall’acuto spirito politico, con un incipit curioso: “tutte le storie sono storie d’Amore!

Chuckie e Jake sono i protagonisti. Protestante il primo, cattolico il secondo. Chuckie si definisce l’antieroe, che però riesce a compiere grandi imprese. Jake invece è un inguaribile romantico.

Intorno a loro un incredibile galleria di personaggi, sullo sfondo conflitti irrisolti che balzano brutalmente in primo piano quando un attentato sconvolge l’atmosfera surreale e farsesca che domina il racconto.

Morellino di Scansano

Il resto lo lascio alla vostra curiosità, se sono riuscita a trasmetterne un pò.
Ora spazio all’abbinamento in rosa con un Morellino di Scansano

Morellino di Scansano azienda Moris

Deciso e avvolgente, di buona struttura. Astringente in bocca al punto giusto, intenso all’olfatto, con profumi di piccoli frutti di bosco.

Trasmette la medesima e, allo stesso tempo, opposta sensazione del romanzo. Lineare nella struttura e di base avvolgente, nel complesso si presenta meno distaccato rispetto al libro, più diretto e schietto, così come spesso è il vino per sua natura.

Show comments

Share your thought