Ecco i Vincitori! Quando Vini e Libri Governano Insieme

Mercoledì 16 maggio da Enocratia Milano hanno governato vino e libri. Il primo ...

Mercoledì 16 maggio da Enocratia Milano hanno governato vino e libri. Il primo esperimento di abbinamento libro vino con Davide Mingiardi e Giovanni Arcari è stato un successo! Scoprite i Vincitori!

Prima di proseguire oltre voglio ringraziare, oltre a Enocratia per l’ospitalità e TerraUomoCielo per i vini in degustazione, tutte le persone che hanno partecipato, e che non hanno semplicemente presenziato a una serata “originale”, impegnandosi con vivo interesse nel compito ludico di abbinare libri di poesia ai vini presentati da Giovanni Arcari.

L’abbinamento libro vino è, diciamolo senza timori, un pretesto per conoscere e approfondire qualcosa di bello, l’occasione diversa che ci porta di fronte all’emozione di un’azienda vinicola con i suoi prodotti, così come di un poeta con i suoi versi. Si tratta certamente di un pretesto in cui personalmente credo molto, nella convinzione che l’affinità tra libri e vino sia davvero più stretta di quanto si possa immaginare.

Come una poesia colpisce ed emoziona in se stessa così fa un vino, senza altro conoscere se non i profumi e i sapori che entrambi vogliono e possono rivelarci. Per andare oltre questo primo livello serve il giusto approfondimento, bisogna conoscere le uve, il territorio, il produttore per comprendere a pieno un vino, così come è necessario contestualizzare i versi di una poesia e scoprire cosa, in una vita, ha portato l’autore a scrivere proprio quei versi.

Tutto questo serve a dare nuovi profumi e nuovi sapori a un vino come a un libro, sapori arricchiti da esperienze e conoscenze più profonde.

Nel corso della serata enocraticoletteraria Giovanni Arcari ha presentato 3 aziende in degustazione:

  • Franciacorta Andrea Arici, Azienda Agricola Colline della Stella – Gussago (BS)
  • Franciacorta Azienda Vitivinicola Camossi – Erbusco (BS)
  • Valcamonica Azienda Agricola Togni Rebaioli – Darfo Boario Terme (BS)

I libri di poesia abbinati dal nostro team e presentati alle persone sono stati:

    • La Voce a Te Dovuta di Pedro Salinas
    • Le Rose di Rainer Maria Rilke
  • Shorts di Wystan Hugh Auden

Una semplice cartolina ha permesso ai partecipanti di esprimere il proprio abbinamento tra vini e libri, motivandolo in base alla propria sensibilità. Ne sono uscite delle belle, che sveleremo di seguito insieme ai 3 vincitori, quelli che hanno suggerito gli abbinamenti più originali e ragionati, arricchiti da un senso personale e, proprio per questo, assolutamente incontestabile.

E adesso… I VINCITORI:

… decisamente una scelta ardua, per questo siamo arrivati così lunghi a comunicarvi i risultati dell’abbinamento libro vino. Ma rompiamo gli indugi e comunichiamo infine i nomi dei bravissimi vincitori:

CRISTINA MARADINI si aggiudica il libro di Pedro Salinas che ha abbinato a Camossi così:

“Il profumo di questo vino mi anima, mi da vita, come dice la poesia, mi sveglia dal torpore e mi fa sentire viva. Questa sensazione di libertà accompagnata dall’austerità dell’Extra Brut mi fa capire che devo “darmi una mossa” e – afferrare la retta volontà semplice d’essere […] cit. – Perché “sollevare la mia vita” mi rende viva e capace di qualsiasi cosa… pensare senza limiti, vedere un mondo perfetto fatto di volonta, impegno, capacità e pazzia come reputo questo vino e come spero di essere io…”

GIANLUCA MORINO (che ha abbinato i tre vini ai tre libri, chapeau!) che abbina Auden ad Arici così:

“Shorts lo abbino ad Arici per ambizione del vino, tanto da potersi esprimere e sopravvivere nella perfetta autonomia della sua poesia…”

Ed infine, anche se poter premiare solo tre di voi è davvero complicato perché siete stati davvero meravigliosi tutti quanti, si aggiudica “Le Rose” di Rainer Maria Rilke con un abbinamento “fuori programma”:

ILARIA MARIA DONDI dove Togni-Rebaioli e la sua Martina viene abbinato a “Il torto del Soldato” di Erri de Luca così:

“Dal retrogusto sanguigno, come il suo colore, nonostante la dolcezza delle parole e dei temi trattati, montano, sa di terra e di sole che brucia il viso…”

Doverose citazioni agli altri tre finalisti in ballottaggio che hanno lottato e reso difficilissimo il compito alla giuria ovvero TITTY PATERNOSTER, ROBERTA SIMONI e PAOLO SANNA.

Contatteremo i vincitori via e-mail per spedirvi il libro oppure vi invitiamo a contattarci se avete la possibilità di ritirarlo direttamente da Enocratia!

Marco Andreani