Calici di Parole e Deliriock Contest

Due giorni di vino, lettura e musica acustica a Cendrole l’11 e il 12 maggio. La Caneva dei Biasio ospita un festival unico nel suo genere, dove il main ...

Due giorni di vino, lettura e musica acustica a Cendrole l’11 e il 12 maggio. La Caneva dei Biasio ospita un festival unico nel suo genere, dove il main artist è Pierpaolo Capovilla, voce del Teatro degli Orrori

L’EVENTO: DAL DELIRIOCK A CALICI DI PAROLE – Una cantina, due palchi, decine di musicisti, scrittori e sommelier, centinaia di occhi e un festival rock che evolve e diventa acustico. È questo “Calici di Parole”, l’evento per gli amanti del vino e della musica che organizza la Caneva dei Biasio a Cendrole di Riese Pio X, nel Trevigian, l’11 e il 12 maggio 2013 e che ospita il DeliRiOCK Contest. Nelle precedenti edizioni del festival si sono esibiti Cristiano Godano dei Marlene Kuntz, Giulio Casale degli Estra, Davide Toffolo dei Tre Allegri Ragazzi Morti, Cisco dei Modena City Ramblers e Marco di Maggio dei Di Maggio Connection. E dopo una decade di live, con centinaia di band e artisti che si sono alternati sugli spazi pensati prima da deliriocaneva.com e poi dallo staff del Bj, per questo 2013 si è deciso di puntare sull’alchimia tra raffinatezza e eleganza.

CAPOVILLA, READING E PIANOFORTE – L’headliner dell’evento è Capovilla, voce prima di One Dimensional Man e poi di Teatro degli Orrori, che porterà in scena il suo spettacolo “La religione del mio tempo”, reading in tre atti (Ballata delle Madri, La Religione del mio Tempo e Una Luce) su testi di Pierpaolo Pasolini (Virus Concerti). Capovilla è affiancato al pianoforte e “diavolerie elettroniche”: Kole Laca. Musiche di Steve Reich, Scott Walker, Kole Laca. Uno spettacolo che sta registrando sold out in teatri di mezza Italia e che unisce il genio musicale di Capovilla alle parole di Pasolini. Da brividi.

IL CONTEST ACUSTICO IN CANTINA – La location sarà quella del wine shop, con annesse l’antica cantina di famiglia e la trattoria: botti di legno, damigiane e bottiglie di vino. Qui si alterneranno band per un contest acustico che radunerà il top del Veneto emergente. Si esibiranno dieci band, scelte da una giuria composta dagli event manager, dai titolari dei locali e dai professionisti dei live in Veneto: blogger, giornalisti, dj, musicisti. Per iscrizioni, il bando è reperibile a questo link: https://www.facebook.com/notes/la-caneva-dei-biasio/bando-acustic-deliriock-2013-caneva-dei-biasio-11-12-maggio/294076890721385

SCRITTORI E MOSTRA DEL LIBRO – Tra una band e l’altra, sono programmate chiacchierate informali con scrittori, che presenteranno i loro libri grazie alla partnership logistica col blog “Finzioni”, la più grande e stimata community che unisce i lettori italiani. Presente anche la casa editrice Drops Edizioni di Treviso che proporrà il proprio nuovo concept di book low cost: giovani scrittori a due euro. Sul fronte delle librerie, allietano la mostra del libro anche Libreria Costeniero e Torre di Libri (Castelfranco). Sul fronte della “line up” degli scrittori, questo il programma di massima: le presentazioni iniziano alle 15 e proseguono fino a sera. SABATO 11 MAGGIO – Già confermati i ragazzi di Ostrega, che ci racconteranno delle loro avventura in Cina e Sudamerica, Stefano Bregolin che parlerà del suo viaggio lungo il cammino di Santiago de Compostela, Mattia Signorini (“Ora”, edito da Marsilio: i suoi libri sono tradotti in otto paesi), Marcelo Ubertone ci esporrà la storia dietro ogni canzone di Ligabue e Ettore Berno ci racconterà il suo romanzo “Sulle tracce dell’uomo che morì due volte” (Edizioni Del Noce). DOMENICA 12 MAGGIO – Michele Benetello che presenterà il suo blog delle cento migliori cover song a livello mondiale, Boris Brollo, critico d’arte che ci farà degustare con le sue parole i 50 risotti preferiti da 50 artisti che amavano Parigi, Antonio “Tony Face” Bacciocchi, batterista, produttore discografico, disc-jockey uno dei precursoni della scena Mod (Volo Libero edizioni, Rock’nGoal), Marco Ballestracci che ci racconterà tutta la sua verità sugli scrittori, Massimiliano Nuzzolo invece ci racconterà “Fratture” con la passione per i Joy Division (edizioni Italic/PeQuod) con un attore-lettore. Il contorno sarà elegante: una mostra del libro con librerie ed editori locali (tra i confermati, Santi Quaranta Editore), che sarà ospitato in uno spazio apposito, raccolto, dove sarà possibile bere un calice di vino e leggere un libro in silenzio. Ma anche sublimi degustazioni delle etichette della Caneva dei Biasio, proposte da sommelier di professione, che vi guideranno coi loro calici di parole. Nel giardino di fronte alla cantina writers live dipingeranno il vino con le loro visioni.

PRANZI E CENE A TEMA LOW COST – A fianco, funzionerà a pranzo e cena il ristorante della Caneva, con menù a tema per tutte le tasche. L’evento è inserito nelle iniziative legate al giro d’Italia: da Riese Pio X quindici giorni dopo il festival partirà l’ultima tappa. I menù proposti dal ristorante la “Caneva” sono stati pensati per gli amanti del vino. Sabato sera è dedicato al Manzoni Bianco: carpaccio di pere al Manzoni con prosciutto crudo, rucola e piave stravecchio, risotto all’asparago selvatico con sfumatura di manzoni, bocconcini di pollo aromatizzato al manzoni con crema di mais e caponata di verdure. La domenica mezzogiorno è dedicata al Refosco: tris di formaggi con ristretto di refosco su letto di insalatina e pomodorini, raviolo al sugo d’anatra sfumato al refosco, brasato di manzo al refosco con purea di patate. La domenica sera è per il Prosecco: tortino con speck e zucchine innaffiato al prosecco su misticanza di verdure, gnocchetti di patate con noci e gorgonzola, spalla al forno con marinatura al prosecco con patate al rosmarino. Ovviamente caffè, vini della Caneva dei Biasio e acqua inclusi.

I PARTNER MUSICALI

La giuria di qualità che giudicherà le band è in via di definizione, ma hanno già confermato la loro presenza rappresentanti di locali specializzati nel live (Vinile Club, Home Rock Bar, New Age, Garage Club, Diego Armando), organizzatori di Festival (Radio Sherwood, Home, Vinile, Urlo), event manager (Last Nite, Catch a Fire, Slumb, D1events), etichette indipendenti e promoter musicali (Up To You, Garrincha Dischi, Soviet Studio), dj (Alessandro Doro da Rock Biz di Radio Piter Pan), studi di registrazione (I want), riviste e siti di settore (Lahar Magazine, Rockon.it, Press Music) e giornalisti delle testate locali (Daniele Quarello della Tribuna di Treviso, Sebastiano Pozzobon di Antenna Tre). Per i premi e il regolamento, si faccia affidamento alla nota creata sul gruppo ufficiale di Fb della Caneva dei Biasio.

CALICI DI PAROLE è un evento organizzato dall’agenzia Comunicazione Live, che si avvale a livello musicale della partnership di Home Rock Bar, Vinile Club, ArtsLive e Last Nite e del supporto logistico della struttura di cantina e ristorante della Caneva dei Biasio di Cendrole. Media Partner dell’evento è Enoteca Letteraria, il blog che unisce i libri ai migliori vini. La Caneva dei Biasio è a Cendrole di Riese Pio X. Su Facebook, seguici sul gruppo ufficiale della Caneva dei Biasio.

Informazioni: eventi@deliriocaneva.com e 0423483153