Architettura e Vino – edizioni Electa

Più di 200 illustrazioni vi accompagneranno in un percorso attraverso la forma e la materia dei luoghi del vino. Un abbinamento ...

Più di 200 illustrazioni vi accompagneranno in un percorso attraverso la forma e la materia dei luoghi del vino. Un abbinamento originale che si distingue per la bellezza delle immagini

Francesca Chiorino ci guida alla scoperta dell’affascinante architettura dedicata ai luoghi del vino, tra cantine, musei, ardite soluzioni vitivinicole, strutture alberghiere che dedicano particolare attenzione al turismo enogastronomico.

Herzog & de Meuron, Mario Botta, Santiago Calatrava, Frank O.Gehry, Mathias Klotz, Steven Holl, Renzo Piano, Rafael Moneo, Gilles Perrodin, Boris Podrecca, Bach & Mora, Walter Angonese e Markus Scherer, sono alcuni degli architetti coinvolti in questi originali e stimolanti progetti.

Mondadori Electa raccoglie queste mirabolanti invenzioni dell’uomo, costruite per contenere e trattare un grande frutto della natura, l’antichissima vite, insieme al suo prodotto finale, quel vino che necessita di cura, armonia, cultura e tradizione, sempre con il tocco fondamentale e determinante di madre natura.

Se quindi si riconoscono, tra queste pagine, l’incredibile ingegno umano e la bellezza delle immagini raccolte, ci si chiede spesso se siano questi i veri luoghi del vino, quelli più rappresentativi e tipici, oppure non siano ancora le piccole cantine, le aziende disegnate rispettando l’armonia del territorio, le regole imprescindibili dell’ambiente che li contiene.

Architettura e vino. Nuove cantine e il culto del vino è comunque un volume piacevole e interessante, da sfogliare con curiosità e un pizzico di occhio critico.

Show comments

Share your thought