5° Mercato dei Vini dei Vignaioli Indipendenti

Io c'ero, sabato 28 novembre. Puntuale. Accompagnato dall'amico Manuel, assaggiatore ONAV anche lui, siamo arrivati alla Fiera di Piacenza pochi minuti ...

Io c’ero, sabato 28 novembre. Puntuale.

Accompagnato dall’amico Manuel, assaggiatore ONAV anche lui, siamo arrivati alla Fiera di Piacenza pochi minuti prima dell’apertura. Ci siamo muniti subito di carrello perché, incredibile ma vero, al Mercato FIVI non solo si degusta bensì si può anche acquistare.

Piccola nota stonata legata al prezzo del carrello, 2 euro, che credevo fossero cauzione e invece non sono mai tornati indietro. Vabbè, l’anno prossimo vengo con il Ducato e me lo porto via, il mio carrello.

Per il resto che dire, il Mercato dei Vini dei Vignaioli Indipendenti è una festa imperdibile, gioiosa, ben orchestrata, per nulla congestionata, autentica. Gli auguro una lunga vita, fatta di crescita, di rinnovamento se è proprio necessario, nella speranza di non vederla mai snaturarsi in nome dei numeri da contabile frustrato.

Dopo un breve giro di ricognizione abbiamo iniziato le degustazioni dividendoci, più o meno equamente, tra produttori e vini conosciuti, nuove scoperte alla cieca e consigli di chi abbiamo avuto il piacere di incontrare in fiera (amici, produttori noti, onavisti, enotecari di fiducia).

Anticipando il bilancio finale della giornata, posso dire senza dubbio alcuno che non abbiamo mai bevuto male, che il livello qualitativo è stato davvero molto elevato, che i vignaioli indipendenti sono, quando non fuori certamente dentro, belli e sorridenti.

Abbiamo acquistato? Certamente! Personalmente ho scelto sei bianchi fermi, una bollicina e un rosso. A chi interessa ecco l’elenco dei produttori (non elenco i singoli vini) che mi sono portato a casa quest’anno:

  • Inama – VR
  • Cesconi – TN
  • Mattia Filippi – TN
  • Maison Vigneronne Freres Grosjean – AO
  • Zanotelli – TN
  • Tenuta il Falchetto – CN

Molti altri quelli che ho apprezzato, come ad esempio:

  • Thomas Niedermayr Hof Gandberg – BZ
  • Zýmē – VR
  • Michele Satta – LI
  • Le Piane – NO
  • Picchioni Andrea – PV

Chiudo con una nota e una speranza.

Ci tengo a rassicurare il Bagassi dell’Enoteca A La Cave di Brescia sul fatto che ho acquistato solo bottiglie che da lui non trovo :)

Spero infine di tornare anche il prossimo anno, quando ci sarà la mia donna a spingere il carrello e io il passeggino.

W la FIVI!

Show comments
  1. …e spero finalmente che tu passi anche da me..che con l’arte di fare il vino dei Vignaioli FIVI dò vita alla Mia arte: quella di dipingere con il vino!!!
    ti aspetto nel 2016 :)

Share your thought